Tesla, l’auto che guida da sola

La tecnologia sulle automobili che guidano da sole sta progredendo a dismisura. Se qualcuno ancora non crede che questo sia possibile si prenda qualche decina di minuti per dare uno sguardo ai filmati che verranno proposti in questo articolo.

Elon Musk, è giusto un nome, ma non uno qualsiasi, è il nome del proprietario dell’azienda Tesla che produce automobili completamente elettriche (e che ovviamente hanno un impatto ambientale bassissimo). che in questo video si trova alla guida di un’auto “automatica”. A parte i giri di parole c’è qualcuno che i giri li fa per strada e pare essere abbastanza divertito sebbene affermi che “l’autopilot non sarà mai perfetto”.

La guida automatica procede per la sua strada

Il filmato, postato su YouTube proprio dal CEO di Tesla ci fa vedere quello che un’auto a guida automatica “vede” durante un viaggio su strade pubbliche, proprio una di quelle che percorriamo ogni giorno per recarci al lavoro, palestra, scuola ecc. É incredibile vedere come i vari sensori, reagiscono a un gran numero di oggetti che ostacolano il percorso, come marciapiedi, pedoni, altre macchine e cartelli. Questo modello di Tesla si ha un sistema di guida completamente autonomo ed è un passo avanti rispetto alla versione attualmente in vendita, semi-automatica usata dai normali clienti. E, come spiega la ragazza all’inizio del filmato, “la persona al posto del guidatore è lì solo per questioni legali” (Nè la legge americana, nè quella italiana, al momento attuale, permettono il transito di un’automobile senza conducente su aree pubbliche).

Smart e connected car

Parte interna di una Tesla Model ST

Come funziona?

Il proprietario dell’azienda Tesla, effettivamente, non muove neanche una mano, si limita ad osservare l’automobile che guida da sola. Questo “esperimento” ci permette di osservare all’interno della vettura e vedere il funzionamento i suoi quattro schermi che mostrano la visuale delle telecamere poste nella parte posteriore di sinistra e di destra, e di quella davanti centrale a medio raggio. I colori visualizzabili nella parte bassa del filmato aiutano a identificare tutte le info come il movimento dell’auto sulla strada, le delimitazioni delle corsie, gli oggetti lungo il percorso, e tutta la segnaletica orizzontale. un pedone, un uomo in bici o un bidone vengono catalogati come oggetti, ma se un veicolo, si ferma o rallenta per svoltare allora interrompe la marcia secondo gli sviluppi dell’algoritmo. E, alla fine del video, una chicca di Elon Musk che esce dall’auto e lei, ubbidisce all’ordine impartito, ovvero parcheggia da sola.

#automobili #tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...